È obbligatorio il giorno di chiusura settimanale?

Pubblicato il 30/04/19 in tornaconto&c. risponde, Vita associativa

Danilo:

È obbligatorio il giorno di chiusura settimanale? Noi vorremmo restare aperti tutti i giorni.

 

Tornaconto&c. risponde:

Gli orari di apertura e chiusura dell’associazione dipendono dal vostro regolamento interno e da eventuali regolamenti comunali.

In assenza di disposizioni comunali contrarie, è di competenza dell’assemblea dei soci decidere quando e quanto tenere chiusi i locali dell’associazione.

Se la vostra associazione gestisce un punto di  somministrazione per gli associati,  sappiate che le normative sulla chiusura settimanale dei pubblici esercizi non si applicano a questa casistica.

Questo però non deve contrastare con l’obbligo di rispettare il riposo settimanale degli eventuali dipendenti, tutelato dall’art.36 della  Costituzione italiana  nonché dalla disciplina del lavoro.

Se non avete dipendenti, ma soci volontari che prestano la loro opera al bar, è opportuno che in sede di decisione sul giorno di chiusura settimanale teniate in considerazione anche le loro esigenze.

Vuoi farci anche tu una domanda?  Scrivici.

I commenti sono chiusi