Si può convocare l’assemblea dei soci?

Tiziano:

È possibile convocare l’assemblea dei soci considerato che il lockdown è finito?

 

tornaconto&c. risponde:

Il Decreto “Cura Italia” ha spostato al 31 ottobre la scadenza per l’approvazione del bilancio di APS, OdV e ONLUS iscritte nei rispettivi registri.

Attenzione: la proroga vale solo per l’anno 2020.

Il Decreto ha sancito anche la possibilità di svolgere le assemblee in videoconferenza, compresi i casi in cui non sia espressamente previsto nello statuto dell’ente (trova maggiori informazioni in  questo articolo).

Tuttavia il  DPCM del 17 maggio 2020  ha sancito che dal 18 maggio non sono più vietate le assemblee “in presenza”.

Quindi si può ricominciare a convocare l’assemblea tradizionale, senza l’uso di sistemi di videoconferenza.

Il tutto è confermato anche dalle  FAQ del Governo  dove si legge chiaramente che  “le assemblee di qualunque tipo, condominiali o societarie, ovvero di ogni altra forma di organizzazione collettiva” possono svolgersi in ‘presenza fisica’ dei soggetti convocati, a condizione che:

  • siano organizzate in locali o spazi adeguati, eventualmente anche all’aperto,
  • sia assicurato il mantenimento continuativo della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro fra tutti i partecipanti,
  • si eviti ogni forma di assembramento,
  • siano rispettate le norme sanitarie di contenimento della diffusione del contagio da COVID-19.

Resta comunque la possibilità di svolgere le assemblee da remoto, in quanto compatibile con le specifiche normative vigenti in materia di convocazioni e deliberazioni.

Prima di convocare l’assemblea dei soci, per sicurezza le consigliamo di verificare la presenza di regole più restrittive da parte della Regione e del Comune dove ha sede l’associazione.

Vuoi farci anche tu una domanda?  Scrivici.