Possiamo trasformarci da OdV a APS?

Michael:

Vorremmo trasformare la nostra associazione da OdV a APS. Si può fare?

tornaconto&c. risponde:

Trasformare una organizzazione di volontariato (OdV) in associazione di promozione sociale (APS) è possibile.

Lo ha confermato la  nota 4313 del 18/05/2020  del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per effettuare la trasformazione occorre attenersi alla procedura prevista dal vostro statuto per le modifiche statutarie dell’ente.

Generalmente gli statuti richiedono la convocazione dell’assemblea straordinaria dei soci con le relative modalità di convocazione e quorum costitutivi e/o deliberativi particolari.

L’assemblea straordinaria dei soci ha il compito di:

  • pronunciarsi sulla trasformazione da OdV a APS,
  • analizzare ed approvare le modifiche statutarie necessarie per adeguare il testo alle caratteristiche richieste dalle normative per le APS.

 

Trasferimento del patrimonio

La nota del Ministero menziona una ulteriore informazione molto importante riguardante il patrimonio dell’associazione.

Il patrimonio può essere mantenuto dall’ente anche dopo la trasformazione da OdV a APS solo nel caso in cui l’ente resti iscritto al  Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Tale possibilità deriva dall’art.50 del  Codice del Terzo Settore,  il quale prevede che gli enti del Terzo Settore possano migrare ad altra sezione del RUNTS più compatibile con i propri assetti organizzativi senza incorrere nell’obbligo di devoluzione previsto solo in caso di cancellazione dal Registro.

Qualora l’associazione di cui fa parte decidesse di cancellarsi dal RUNTS dovrebbe devolvere il proprio patrimonio perché verrebbe meno il vincolo che ne garantisce l’impiego per attività di interesse generale.

 

RUNTS

Constatato che la trasformazione da ODV ad APS si può fare, si deve tenere conto anche dell’avvio del Registro Unico Nazionale del Terzo settore e della trasmigrazione dei dati dai registri di riferimento esistenti.

Il procedimento di trasmigrazione è iniziato il 23/11/2021 e si è concluso il 21/02/2022.

Attualmente gli uffici regionali del RUNTS stanno esaminando i dati ricevuti al fine di verificare la sussistenza dei requisiti per l’iscrizione al Registro unico relativamente ad ogni singolo ente trasmigrato.

Tali controlli dovrebbero essere completati entro il 20/08/2022.

Dal momento in cui l’ODV avrà terminato il processo di trasmigrazione e sarà formalmente iscritta al RUNTS, potrà avviare la procedura di trasformazione e successivamente richiedere la migrazione nella sezione APS del Registro unico.

 

Vuoi farci anche tu una domanda?  Scrivici

Condividi su :

Iscriviti alla nostra newsletter

È comoda, gratuita e ti arriva ogni 15 giorni.
Di sabato, così puoi leggerla con calma quando vuoi.